• apparecchio ortodontico

Apparecchio ortodontico: cosa mangiare e cosa no?

L’apparecchio ortodontico è utile per allineare i denti, favorire una corretta masticazione e migliorare l’estetica del proprio sorriso. Quando si inizia questa terapia, è inevitabile provare un po’ di disagio al momento del pasto. Per limitare il fastidio, è consigliato adottare una dieta ben specifica.

Insieme allo Studio Zanotti, il dentista di Castel Maggiore, vediamo dunque quali sono i cibi più indicati in caso di apparecchio ortodontico e quali sono invece quelli da evitare.

 

COSA È CONSIGLIATO MANGIARE

I primi giorni di terapia con l’apparecchio ortodontico, soprattutto per i bambini, sono senz’altro quelli più duri da superare. Non avendo ancora avuto tempo di abituarsi all’apparecchio, i pazienti possono provare dolore durante i pasti.

Per evitare inutili sofferenze durante la masticazione, è bene iniziare mangiando cibi teneri come:

  • formaggi morbidi e yogurt;
  • zuppe;
  • uova;
  • carne tenera e ben cotta;
  • pane morbido senza crosta;
  • pasta e riso ben cotti;
  • frullati, gelati e budini;
  • banane.

 

APPARECCHIO ORTODONTICO: I CIBI DA EVITARE

Alcuni tipi di alimenti vanno invece evitati, e non solo all’inizio, ma durante tutto il trattamento con apparecchio ortodontico. Stiamo parlando di cibi duri o croccanti, troppo caldi o troppo freddi, appiccicosi o eccessivamente zuccherati.

Tra i cibi da evitare ci sono:

  • crosta del pane o della pizza;
  • frutta secca e muesli;
  • popcorn;
  • frutta croccante e verdura cruda;
  • chewing gum;
  • bevande zuccherate;
  • torrone e caramelle dure.

Da evitare anche cibi particolarmente appiccicosi che possono incollarsi all’apparecchio ortodontico, rendendo difficile la pulizia dello stesso e dei denti. Anche i cibi particolarmente fibrosi sono da considerarsi off limits: si corre infatti il rischio che questi cibi restino intrappolati nelle fasce dell’apparecchio, provocando la loro dislocazione e causando la deformazione dei cavi metallici. 

Durante le cure ortodontiche, soprattutto all’inizio del trattamento, è comune avvertire una maggiore sensibilità ai denti. I primi giorni è perciò consigliato evitare cibi troppo caldi o troppo freddi che, oltre a provocare dolore, potrebbero danneggiare l’apparecchio. 

 

ANCORA QUALCHE CONSIGLIO…

Prestando un po’ di attenzione, è possibile ampliare di molto la lista degli ingredienti ammessi. Non è necessario rinunciare alle mele o a una bistecca cotta al sangue se si riduce questi alimenti in piccoli pezzi: in questo modo si riesce a gestire la pressione che devono esercitare i denti e si evita di spezzare le staffe o di staccarle dai denti.  

Quando si indossa un apparecchio ortodontico è inoltre importante prestare attenzione a quali denti si usano per mordere e masticare il cibo. Meglio usare i molari! Torna quindi utile il primo consiglio. Per evitare di strappare il cibo con incisivi e canini, conviene tagliare gli alimenti in piccoli pezzi, da masticare poi con i molari.

Bere molta acqua, l’abbiamo detto più volte, è la prima forma di pulizia per la nostra bocca. Bere durante il pasto aiuta a deglutire più facilmente in caso di difficoltà con la masticazione e pulisce la bocca da ogni residuo di cibo che potrebbe essere rimasto incastrato nelle staffe dell’apparecchio ortodontico. 

By |2019-11-05T17:09:02+00:00mercoledì, 27 novembre 2019|ALIMENTAZIONE, BAMBINI|0 Commenti

Scrivi un commento