• denti neri

Denti neri nei bambini: cosa è necessario fare?

Osservando la bocca dei bambini, a molti sarà capitato di notare denti neri o con macchie scure. Non è il caso di allarmarsi. Quello dei denti da latte neri è un fenomeno abbastanza diffuso. A causare le macchie potrebbe essere una carie o una proliferazione di batteri, eventi facilmente risolvibili.

In caso di denti neri è bene rivolgersi al proprio dentista che, dopo aver effettuato una visita di controllo e individuato il problema, sarà in grado di consigliare la terapia più adatta da seguire.

La salute dei denti passa anche dalla prevenzione, è importante insegnare ai bambini come procedere a una corretta igiene orale e indirizzarli verso una dieta equilibrata e povera di zuccheri. 

In questo articolo, lo Studio Zanotti – il tuo dentista dei bambini a Castel Maggiore – darà maggiori informazioni circa le cause, i rimedi e la prevenzione dei denti neri.

DENTI NERI: LE CAUSE

Le cause dei denti neri nei bambini possono essere diverse, e così le conseguenze. Tra i motivi dei denti macchiati, quello più comune è la carie. Nei bambini piccoli, la carie segue un processo di sviluppo molto più rapido rispetto agli adulti: i denti decidui hanno una composizione molto meno resistente di quelli permanenti. 

Alla base dei denti neri ci potrebbe essere quindi una proliferazione batterica. I puntini di colorazione scura sono spesso gli “scarti” dell’attività di microrganismi presenti nella placca. 

Oltre che da un’igiene orale non idonea, i denti macchiati dei bambini potrebbero essere il risultato dell’assunzione frequente di cibi pigmentati, come tè e succhi di frutta.

I denti neri nei bambini possono essere anche conseguenza di traumi. Quando i denti macchiati derivano da un evento imprevisto come una caduta, è necessario far controllare il bambino dal dentista che valuterà la gravità della lesione e gli eventuali rimedi.

 

RIMEDI PER I DENTI NERI NEI BAMBINI

Non c’è una sola causa scatenante del disturbo dei denti neri, dunque non c’è un’unica soluzione per risolvere il problema. Ogni macchia avrà un rimedio e richiederà uno specifico intervento.

Se anche un dente nero non è di per sé un fenomeno preoccupante, è necessario precisare che la cura e il trattamento delle carie e delle macchie dei denti decidui è di fondamentale importanza per evitare problemi più gravi in futuro. 

La pigmentazione nera derivante da una carie si risolve con un semplice trattamento di ortodonzia. Nel caso in cui il bambino soffra di un forte dolore ai denti, di sensibilità al caldo e al freddo e se la carie è particolarmente sviluppata e profonda, il pedodontista dovrà valutare se procedere a un’otturazione o a una devitalizzazione del dente.

Quando il dente nero è dovuto a pigmentazioni batteriche, il rimedio potrebbe essere una pulizia dentale professionale. L’intervento risolverà il problema, ma occorrerà assicurarsi che in seguito il bambino proceda a un’attenta igiene orale quotidiana. Una volta risolto il problema delle macchie sui denti, il dentista deve infatti occuparsi di spiegare al piccolo e ai genitori come prevenire il rischio di infezioni e problemi dentali mantenendo i denti ben puliti.

 

LA PREVENZIONE

La prevenzione è sempre la miglior cura da seguire, che si tratti di denti decidui o permanenti.

Per evitare i denti neri nei bambini è quindi necessario prestare attenzione alla cura orale dei più piccoli. Una bocca sana e denti puliti mettono al riparo da problemi più gravi e favoriscono il corretto allineamento della dentatura definitiva. Se il dente da latte è in buona salute, lo sarà anche il dente permanente che verrà fuori in seguito. 

Una bocca pulita ha inoltre un impatto positivo anche sulla masticazione, che è il primo passaggio per una corretta digestione.

By |2019-09-05T10:32:27+00:00mercoledì, 11 settembre 2019|BAMBINI, PREVENZONE, SALUTE|0 Commenti

Scrivi un commento