Ogni quanto si deve fare la pulizia dei denti?

Per avere una bocca sana è necessaria una corretta igiene orale. Spazzolino, filo interdentale e colluttorio non bastano però a difendersi da carie, placca e tartaro. Per una pulizia dei denti profonda è necessario rivolgersi al proprio dentista che, grazie all’uso di strumentazioni tecniche e prodotti specifici, è in grado di rimuovere con efficacia ogni residuo di sporco dai denti.

Ma prima di capire ogni quanto sia opportuno recarsi dal dentista, è bene precisare che la cura dei denti inizia dalla pulizia quotidiana a casa. Per avere un sorriso sano è necessario lavare i denti dopo i pasti principali, e cioè almeno 3 volte al giorno per almeno 2 minuti. Ricordate anche di cambiare lo spazzolino ogni 2 o 3 mesi, così eviterete che sulle setole si accumulino depositi batterici. Utilizzate poi il filo interdentale in modo da riuscire a pulire anche le aree più difficilmente raggiungibili dalle setole.

Come abbiamo già detto, spazzolino e filo interdentale non sono sufficienti a pulire ogni angolo della bocca. Anche piccoli depositi di sporco possono portare alla formazione del tartaro, impossibile da rimuovere utilizzando un normale dentifricio. Per tale motivo è necessario effettuare una pulizia dei denti, o in termini tecnici una “detartrasi”, presso uno studio dentistico professionale. Il vostro dentista di fiducia saprà rimuovere efficacemente il tartaro, riducendo così il rischio di gengiviti, parodontiti e altre malattie del cavo orale.

Ogni quanto si deve fare la pulizia dei denti? La frequenza dipende da diversi fattori: dalla disposizione dei denti, dalle caratteristiche della propria saliva, dalla cura dell’igiene personale e dallo stato di salute delle gengive. Nel caso in cui non ci siano grossi problemi, la pulizia dei denti dal dentista andrebbe fatta in media ogni 6 mesi, o quantomeno una volta all’anno. Se invece si è più predisposti alla formazione del tartaro, è consigliato effettuare la pulizia dei denti ogni 3 mesi e cioè 4 volte l’anno.

Per una perfetta pulizia dei denti (o detartrasi, come già spiegato) a Bologna e provincia potete scegliere lo Studio dentistico Zanotti di Castel Maggiore, che nella sua storia pluriennale si è preso cura della salute e dell’igiene dentale di intere generazioni di persone.

Il nostro studio tende a promuovere una regolare pulizia professionale dei denti: sedute ripetute di detartrasi sono convenienti soprattutto per il paziente. Se la pulizia viene fatta con costanza, infatti, questa operazione non sarà né lunga, né particolarmente fastidiosa. Se, al contrario, si rimanda troppo a lungo la pulizia dei denti, il paziente presenterà un accumulo più marcato di tartaro, di conseguenza la seduta potrebbe provocare gonfiore e sanguinamento gengivale. Questo perché l’igienista dentale, a fronte di un maggiore accumulo di tartaro, potrebbe essere costretto a operare anche al di sotto del solco gengivale per rimuoverlo accuratamente.

Lo studio dentistico Zanotti di Castel Maggiore (Bologna) vi consiglia quindi di procedere a una pulizia dei denti regolare. In questo modo non solo l’igiene sarà meno fastidiosa, ma eviterete anche tutti gli eventuali problemi legati all’eccessivo accumulo di tartaro.

Inoltre, recarsi dal dentista per l’igiene professionale dei denti non garantisce soltanto una pulizia accurata e approfondita del cavo orale, ma è anche un’occasione per procedere a un controllo generale della bocca. Un controllo periodico permette infatti di individuare eventuali problemi e di intervenire tempestivamente nella cura dei denti.

By |2019-04-05T14:35:49+00:00venerdì, 8 febbraio 2019|ADULTI, ANZIANI, BAMBINI, CURIOSITÀ|0 Commenti

Scrivi un commento