• salute orale

Salute orale negli anziani: quali rischi corrono i denti

Una buona salute orale è sintomo di un generale stato di benessere, e questa relazione diventa ancora più valida con l’avanzare dell’età. Non sono però solo le condizioni della bocca a incidere sullo stato di salute generale, altrettanto valido è il contrario. Le persone più avanti con l’età presentano infatti una maggiore incidenza di patologie che hanno conseguenze dirette anche sulla salute orale. Spesso, dunque, per avere denti forti non è sufficiente una corretta e attenta igiene orale: l’età o l’assunzione di particolari farmaci possono compromettere la salute dei denti. 

 

SALUTE ORALE: LE PATOLOGIE PIÙ COMUNI

La salute orale degli anziani è spesso minata da patologie tipiche della terza età. Gli anziani presentano di frequente una ridotta produzione di saliva o xerostomia, anche detta secchezza delle fauci. A causare questo tipo di problema contribuisce anche l’assunzione di farmaci. Il risultato della scarsa salivazione è una maggiore predisposizione a malattie come carie, gengivite acuta, infezioni e ragadi delle labbra. 

Altro problema tipico che può compromettere la salute orale nella terza età è la recessione gengivale. Le gengive, ritirandosi, espongono le parti del dente non protette dallo smalto, con conseguente eccessiva sensibilità al caldo o al freddo. 

E ancora la parodontite, patologia che porta al graduale distacco delle fibre che sostengono il dente, fino alla sua perdita. 

 

QUANDO SONO I PROBLEMI GENERALI DI SALUTE A DANNEGGIARE I DENTI

A volte invece sono diabete, polmonite e malattie cardiache – che interessano soprattutto la popolazione più anziana – a provocare infezioni della bocca, compromettendo così la salute orale. 

L’uso di medicinali per l’osteoporosi, il diabete o i disturbi cardiaci possono inoltre complicare anche operazioni alquanto semplici come un’estrazione dentaria.

Più spesso le alterazioni del cavo orale sono semplicemente dovute a una maggiore vulnerabilità legata all’età o al protrarsi di cattive abitudini come il fumo.

 

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Le patologie dentali legate alla terza età si possono prevenire seguendo uno stile di vita sano. Aumentare il consumo di frutta e verdura, evitare il consumo di alcol e di bevande zuccherate aiuta a mantenere una bocca sana. Fondamentale anche procedere a una corretta igiene orale, soprattutto in caso di dispositivi protesici.

Altrettanto importante è recarsi regolarmente dal dentista per sottoporsi a un’igiene professionale o anche solo per una visita di controllo. Tenere monitorata la salute orale aiuta inoltre a intercettare eventuali patologie in maniera tempestiva e a prevenire quindi problemi più gravi. Visite periodiche aiutano a mantenere i propri denti più sani, più a lungo.

By |2019-12-06T15:39:22+00:00mercoledì, 4 dicembre 2019|ANZIANI, PREVENZONE, SALUTE|0 Commenti

Scrivi un commento