Parodontiti e gengiviti sono tra i problemi orali più comuni. Entrambe queste patologie coinvolgono le gengive e le strutture vicine ai denti e sono responsabili della cattiva salute del cavo orale.

La gengivite è dovuta a una cattiva igiene orale: l’accumulo di placca intono ai denti dà luogo a infiammazioni e provoca il rientro delle gengive.

La parodontite è uno stadio più avanzato di gengivite: in questa fase i batteri invadono le borse parodontali e danneggiano le strutture che sostengono il dente, provocando problemi anche gravi.

Per curare le tasche gengivali diventa quindi necessario procedere a un curettage dentale, una tecnica odontoiatrica che serve a rimuovere il tartaro e la placca batterica depositati al di sotto delle gengive.

IN CHE COSA CONSISTE IL CURRETAGE DENTALE?

Il curettage dentale consiste nella rimozione della placca batterica e del tartaro sopra e sotto-gengivali, rendendo così la superficie del dente più liscia possibile e libera da impurità. Con il curettage gengivale si raschia quindi la superficie della radice del dente, fin sotto la gengiva, in modo da eliminare tutti i batteri accumulati nelle borse parodontali.

Per farlo si utilizza la curette, uno strumento manuale con impugnatura a penna, dotato di un piccolo gancio sull’estremità. In caso di accumuli sotto-gengivali, si procede a determinare la profondità della tasca tramite un’apposita sonda, ed è proprio in base alla profondità che il medico identifica l’intervento necessario:

  • curettage dentale a cielo chiuso, un procedimento meccanico e indolore durante il quale la superficie radicolare viene accuratamente liberata da placca e depositi mineralizzati e sottoposta a levigatura;

  • curettage dentale a cielo aperto, che prevede invece un piccolo intervento chirurgico durante il quale si scolla la gengiva dall’osso e – dopo aver rimosso il tartaro depositato – la si fissa nuovamente con alcuni punti di sutura.

In supporto alla curette è possibile utilizzare strumenti a ultrasuoni o a laser che consentono la disgregazione delle concrezioni di tartaro. Tali strumenti, utilizzati insieme alla curette, permettono infatti di migliorare la riuscita generale del trattamento.

QUANDO è NECESSARIO FARE IL CURETTAGE DENTALE?

Il curettage gengivale è necessario ogni qualvolta siamo in presenza di una malattia parodontale.

Si procede al curettage dentale a cielo chiuso quando la profondità delle tasche parodontali è superiore ai 3,5 mm. Per il curettage gengivale a cielo aperto la profondità della tasche deve essere invece superiore ai 5 mm.

ESISTONO CONTROINDICAZIONI AL TRATTAMENTO?

Il curettage è un trattamento invasivo e chirurgico e quindi deve essere effettuato da uno specialista. Nel caso di curettage dentale a cielo aperto è previsto l’utilizzo di anestesia locale ed è necessario procedere a delle incisioni con bisturi. Queste operazioni possono dare adito a tutte le controindicazioni proprie di un intervento chirurgico, anche se limitato a una piccola zona della cavità orale.

È importante inoltre procedere a una levigatura radicolare proporzionata al problema: un intervento eccessivo potrebbe infatti causare eccessiva sensibilità dentale e danneggiare il cemento dentale, indebolendo così i denti.

Sarà quindi compito del medico odontoiatra stabilire la terapia più adatta, le tecniche chirurgiche da utilizzare e stabilire il numero di richiami di curettage dentale necessari.

IL COSTO DEL CURETTAGE DENTALE

Il curettage dentale è un trattamento molto complesso che si articola in diverse fasi, per questo motivo è difficile riuscire a stabilire un prezzo esatto per questo tipo di intervento.

Molto dipende dalle condizioni del paziente e dalla terapia necessaria. Il prezzo del curettage a cielo aperto ad esempio, data la maggiore complessità dell’intervento, sarà ovviamente superiore a quello del curettage a cielo coperto. Nei casi di chirurgia plastica della mucosa, inoltre, il ricorso a membrane o innesti epiteliali fa aumentare il costo dell’operazione anche di molto.

Se avete bisogno di un curettage dentale e volete una stima di quanto potreste spendere per risolvere il vostro problema, venite a trovarci in piazza Amendola, a Castel Maggiore. Gli specialisti dello Studio dentistico Zanotti sapranno rispondere a ogni vostra domanda.