La dentizione dei bambini rappresenta uno dei più importanti e dolorosi passaggi nello sviluppo dei più piccoli.
L’eruzione dei denti da latte comincia intorno ai 6-8 mesi di vita con la comparsa degli incisivi centrali inferiori e si completa a circa 26 mesi con l’eruzione dei canini e dei molari. Ogni bambino ha i suoi tempi, quindi non tutti completano la dentizione nello stesso periodo, ma in genere intorno ai 30 mesi di età presentano tutti i 20 dentini, disposti in numero di 10 per ogni arcata.
Con questo articolo lo Studio Zanotti, il dentista dei bambini di Castel Maggiore, vuole individuare i principali sintomi da dentizione e dare qualche pratico consiglio a tutte le mamme e i papà che cercano un rimedio al dolore del loro piccolo.

 

I SINTOMI DELLA DENTIZIONE DEI BAMBINI

Se i neonati non sono in grado di comunicare il motivo del loro malessere, i genitori possono però accorgersi facilmente dello spuntare di un nuovo dentino: in questa fase le gengive del bambino si presenteranno infatti rosse e infiammate.
Altri sintomi della dentizione dei bambini possono essere irritabilità, pianti più frequenti, difficoltà a dormire e febbre. Quest’ultima non è legata strettamente all’eruzione del dente, quanto piuttosto a una maggiore debolezza del sistema immunitario del bambino.
Tra i segnali della dentizione dei bambini c’è anche l’aumento della salivazione, che può precedere anche di molte settimane la vera e propria fuoriuscita del dente. Nei giorni più critici, infine, e cioè quando il dente inizia a tagliare la gengiva, il neonato potrebbe mostrare scarso interesse per il cibo.

 

COME ALLEVIARE IL DOLORE

Esistono molte e semplici soluzioni che possono aiutare i piccoli a sentirsi meglio durante l’eruzione dei denti.
Anelli da dentizione e giocattoli. In commercio esistono anelli da dentizione e giochi in silicone, appositamente progettati per i più piccoli e quindi sicuri da mordere. Oltre a comprare quelli più adatti all’età del bambino, è consigliato controllare che non presentino parti rimovibili, così da evitare rischi di soffocamento. È bene inoltre lavare giocattoli e anelli ogni giorno, in questo modo eviteremo l’accumulo di batteri su di essi.
Un panno bagnato. Se in casa non abbiamo nient’altro, per alleviare i dolori da dentizione dei bambini può essere utile anche solo immergere una tovaglietta o un asciugamano in acqua fredda, da far mordere al bambino. Anche in questo caso dobbiamo ricordarci di lavare il panno dopo ogni utilizzo.
Massaggio gengivale. Massaggiare le gengive al neonato rappresenta per il piccolo un valido aiuto, l’importante è ricordarsi di lavarsi le mani prima di fregare delicatamente le gengive del bambino.
Cibi e liquidi freddi. Piccoli sorsi d’acqua, purè o brodo freddi sono molto utili a lenire l’irritazione delle gengive. È bene però che cibi e bevande siano freddi e non ghiacciati, così da non provocare un eccessivo intorpidimento della bocca.
Nel caso di dolore intenso, è possibile ricorrere all’uso di farmaci antidolorifici, ma solo come ultima risorsa e solo se su consiglio del pediatra.
Ma ciò che più è importante durante la dentizione dei bambini è far sentire loro la nostra presenza. Le coccole possono alleviare il dolore dei bambini, anche una semplice carezza può bastare a tranquillizzare il piccolo e a farlo sentire meglio.

 

LA CURA DEI DENTI DA LATTE

È consigliato cominciare a prendersi cura dei primi dentini non appena spuntano. Una corretta igiene orale fin dai primi mesi di vita è infatti fondamentale per prevenire future carie e problemi alle gengive. È quindi importate iniziare a prendersi cura dei denti da latte da quando ha inizio la dentizione dei bambini.
Iniziamo perciò a lavare i denti del bambino già intorno ai 6 mesi di vita, utilizzando un pezzetto di garza inumidita per pulire i primi denti decidui. Intorno all’anno di età, poi, il bambino potrà già iniziare a familiarizzare con lo spazzolino. Anche se è improbabile che il piccolo riesca a provvedere da solo alla sua igiene orale, usare lo spazzolino da solo lo aiuterà a prendere confidenza con questo strumento.